Si è svolto nel pomeriggio di ieri a Roma presso l’Hotel Massimo D’Azeglio il convegno UIM dal titolo “Immigrati. Il lavoro tra Lampedusa e Montecitorio”  dove a contribuire al dibattito c’è una realtà che da una parte assiste all’emergenza degli sbarchi sulle coste siciliane e dall’altra vede nuovi cittadini crescere nei diritti e nella programmazione del loro futuro e quello dei loro figli.

E’ stato assegnato a Catiuscia Marini, Presidente della Regione Umbria, il Premio Uim 2013, per l’impegno dimostrato con l’iniziativa “Brain Back Umbria”volta a contrastare il fenomeno della fuga dei cervelli. 

Sono sempre di più gli italiani che decidono di emigrare. In un anno il fenomeno è cresciuto del 3%. Dall'Italia, quindi, si emigra ancora e sono sempre di più quelli che decidono di farlo. A gennaio 2013 gli iscritti al Registro dei Residenti all'Estero (Aire) sono più di 4 milioni.

Nuova emigrazione

Ogni anno sono 70.000 i giovani italiani che lasciano l'Italia alla ricerca di luoghi ritenuti più promettenti per la loro realizzazione personale e professionale.
Uno degli obiettivi primari della UIM è quello di aprire una finestra su un mondo nuovo, spesso poco seguito dalle organizzazioni sociali, ma a cui la UIM vuole dedicare l'attenzione che merita, mettendo in campo strumenti e servizi destinati a questa nuova emigrazione, anche alla luce dell'esperienza maturata nel corso degli anni nella tutela dei diritti dei connazionali residenti all'estero. [continua...]

Newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre attività, gli eventi, i progetti?
Iscriviti alla nostra newsletter, un servizio settimanale della UIM che ti consentirà di ricevere tutte le news e gli approfondimenti del blog direttamente sulla tua casella di posta elettronica.
Per registrarti e ricevere gratuitamente la nostra newsletter basterà inserire il tuo indirizzo e-mail.

Informativa sulla privacy

Accetto i termini e le condizioni

Facebook

Twitter