È stata presentata ieri a Sulmona un’ indagine UIM sulla nuova emigrazione che ha coinvolto i residenti della Valle Peligna. Dalla ricerca, presentata da Pamela Della Sabina ricercatrice Uiltemp, è emerso che circa il 54% dei soggetti intervistati vorrebbe trasferirsi all’estero; sono in prevalenza uomini (il 62%) la cui fascia d’età varia dai 18 ai 60 anni. Si tratta di giovani disoccupati, precari, esodati e pensionati con figli già residenti all’estero e che, alla domanda “cosa ti aspetti dal Paese ospitante” hanno risposto in prevalenza “più meritocrazia”.

Collocata in un grande ed arioso parco, quello di S. Artemio, poco fuori Treviso, la sede della Provincia nella sua sala Auditorium ha ospitato, il 16 novembre scorso, un’assemblea di lavoratori e lavoratrici che ha discusso sui temi dell’immigrazione.

Cos'è Up2You

UP2YOU è un progetto europeo destinato ai figli di seconda generazione di cittadini stranieri, il cui obiettivo è facilitare - attraverso lo studio di percorsi formativi, delle politiche attive del mercato del lavoro e delle buone prassi - l'inserimento lavorativo dei figli di cittadini stranieri. 

Il Museo del Sannio "Vergineo" di Benevento, dove si respira la storia sannita, romana, longobarda, papalina è stata la cornice entro la quale si è svolto il convegno "Cittadinanza Prossima", giovedì 24 ottobre 2013.
Sono trascorsi una ventina di giorni dall'ennesima e più grave tragedia nel Mar Mediterraneo; ad aprire il convegno poche righe di un articolo del giornalista della Stampa, Domenico Quirico:
"Tunisini ieri, eritrei, somali e siriani oggi, durante una intera vita hanno contemplato la morte, immersi fin dalla infanzia in quella voragine hanno votato il loro cuore e tutti se stessi alla notte. Nessuno vuole essere compianto. Preferiscono tacere! Il loro dolore è il loro segreto, l'ultimo tesoro che non vorrebbero cedere dopo che i trafficanti di uomini hanno loro tolto tutto.

Nuova emigrazione

Ogni anno sono 70.000 i giovani italiani che lasciano l'Italia alla ricerca di luoghi ritenuti più promettenti per la loro realizzazione personale e professionale.
Uno degli obiettivi primari della UIM è quello di aprire una finestra su un mondo nuovo, spesso poco seguito dalle organizzazioni sociali, ma a cui la UIM vuole dedicare l'attenzione che merita, mettendo in campo strumenti e servizi destinati a questa nuova emigrazione, anche alla luce dell'esperienza maturata nel corso degli anni nella tutela dei diritti dei connazionali residenti all'estero. [continua...]

Premio UIM - Edizione 2012

L'emergenza occupazionale che viviamo, la globalizzazione che cambia la mentalità, la curiosità tutta generazionale hanno fatto della nuova emigrazione dei giovani italiani all'estero un fenomeno importante che stenta però ancora ad essere messo tra le priorità di chi si occupa di migrazioni e di mercato del lavoro.
Sono importanti quindi i segnali di impegno che arrivano dagli amministratori pubblici e che la UIM intende mettere sotto i riflettori.
Per l'attività svolta da Claudia Porchietto, Assessore al lavoro della Regione Piemonte, nel 2012, anno in cui ha avviato delle ricerche sociali sui giovani talenti all'estero e sui servizi a sostegno sia del rientro di questi sia alla loro libera circolazione internazionale è stato assegnato il Premio UIM, giunto alla sua ottava edizione. [continua...]

Premio UIM - Edizione 2013

Un progetto nato per contrastare il fenomeno del brain drain e mettere in rete le competenze, le esperienze e le idee degli emigrati umbri. L’iniziativa denominata “Umbria Brain Back” è stata realizzata dall’Agenzia Umbria Ricerche e finanziato nell’ambito del programma operativo della Regione Umbria 2007 – 2013. Tra gli obiettivi principali lo studio del fenomeno migratorio e la predisposizione di un pacchetto di interventi volti a favorire il rientro nel territorio umbro di ricercatori e lavoratori emigrati all’estero e supportare la creazione di nuove imprese da parte degli stessi. [continua...]

Newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre attività, gli eventi, i progetti?
Iscriviti alla nostra newsletter, un servizio settimanale della UIM che ti consentirà di ricevere tutte le news e gli approfondimenti del blog direttamente sulla tua casella di posta elettronica.
Per registrarti e ricevere gratuitamente la nostra newsletter basterà inserire il tuo indirizzo e-mail.

Informativa sulla privacy

Accetto i termini e le condizioni

Facebook

Twitter